single.php

CCNL LAVORO DOMESTICO: PRONTI PER IL NUOVO ANNO

Il 2020 è ormai terminato. È stato un anno complesso per tutti ed i datori di lavoro domestico hanno dovuto affrontare la duplice difficoltà di tutelare i loro lavoratori nel contempo preservare la propria salute
Nuove sfide li aspettano per il 2021. Vediamo insieme come partire con il passo giusto. 

Cosa manca per concludere il 2020?
Due sono le scadenze alle quali i datori di lavoro domestico devono rispondere per poter concludere il 2020 in regola: 

 La tredicesima mensilità: nel mese di dicembre il datore di lavoro deve corrispondere alla lavoratrice una mensilità aggiuntiva. L’importo corrisponde a tanti dodicesimi per quanti sono i mesi lavorati nell’arco dell’anno.
– Contributi Inpsil 4° trimestre contributivo Inps 2020 dovrà essere versato dall’1 al 10 gennaio 2021.  

Nel nuovo Ccnl è stato introdotto l’obbligo del versamento della Cassa Colf. Questo istituto ha introdotto importanti interventi a favore dei lavoratori colpiti da Covid-19 o costretti alla quarantena. 
Per aderire alla Cassa Colf, dal costo di 0,03 centesimi l’ora, sarà sufficiente modificare l’avviso di pagamento pagoPA trimestrale 

Cosa accade ai minimi retributivi nel 2021? 
Con il rinnovo del Ccnl lavoro domestico i compensi minimi contrattualmente previsti sono stati aggiornati e maggiorati. I nuovi importi entreranno in vigore da gennaio 2021.
Nella tabella che segue trovereti valori pattuiti per ogni livello. 

 

  TABELLA A TABELLA B TABELLA C TABELLA D TABELLA E
  LAVORATORI CONVIVENTI
art. 14 – 1° Co., lettera a)
LAVORATORI
art. 14 – 2°Co.
LAVORATORI NON CONVIVENTI
art. 14 – 1° Co.,lettera b)
ASSISTENZA NOTTURNA
art.10
PRESENZA NOTTURNA
art.11
  valori mensili indennità valori mensili valori orari valori mensili valori mensili
          AUTOSUFF. NON AUTOSUFF.  
liv. Unico             677,78
A 645,50     4,69      
AS 762,88     5,53      
B 821,56   586,83 5,86      
BS 880,24   616,18 6,22 1.012,27    
C 938,94   680,71 6,57      
CS 997,61     6,93   1.147,24  
D 1.173,65 173,55   7,99      
DS 1.232,33 173,55   8,33   1.417,21  

 

 

  TABELLA G TABELLA H TABELLA I TABELLA L TABELLA F
  LAVORATORI
di cui art. 14 – 9° Co.
INDENNITÀ
art. 34 – 3° Co.
INDENNITÀ
art. 34 – 4° Co.
INDENNITÀ
art. 34 – 7° Co.
INDENNITÀ
  valori orari valori mensili valori orari valori mensili valori orari valori mensili valori orari        
                e/o colazione cena alloggio indennità
liv. Unico                      
A                      
AS           8,00 0,03        
B           10,00 0,04        
BS   115,76 0,70         1,96 1,96 1,69 5,61
C                      
CS 7,45     100,00 0,43 10,00 0,04        
D                      
DS 8,98     100,00 0,43            

 

Come ogni anno poi, i minimi contrattuali e l’ammontare convenzionale di vitto e alloggio saranno rivalutati in base all’indice ISTAT connesso all’aumento del costo della vita. 
Nelle prossime news sul sito web del Patronato ACLI troverete tutti gli aggiornamenti. 

Cosa accade ai contributi Inps nel 2021? 
Come ogni anno l’Inps, sempre su base ISTAT, aggiornerà il costo dei contributi previdenziali del settore domestico
I nuovi valori saranno pubblicati nei primi mesi del 2021. Resta fermo l’obbligo del versamento della Cassa Colf che passerà a 0,06 € l’ora. 

Il nuovo anno è alle porte e noi saremo al vostro fianco per supportarvi in ogni aspetto relativo al mondo del lavoro domestico. 

Una corretta gestione 
Per una corretta gestione del vostro contratto di lavoro domestico potete rivolgervi allo sportello Mondo Colf del Patronato Acli più vicino a voi.

Donatella Raggi